Tecnologie e macchine

Spianatura e troncatura del filo metallico

Una delle prime attività durante la produzione dei componenti in filo metallico è la spianatura e troncatura del filo metallico. Per questa operazione utilizziamo macchine spianatrici e troncatrici, per ottenere fili con un diametro di 1,8 - 12 mm. La lunghezza massima del filo metallico spianato è di 2000 mm a seconda del diametro del filo stesso.

Macchine per la spianatura e la troncatura

Macchine per la spianatura e la troncatura
VASPO
(Clicca sulla foto per ingrandire)

Macchine per la spianatura e la troncatura

Macchine per la spianatura e la troncatura
VASPO
(Clicca sulla foto per ingrandire)

Fili metallici

Fili metallici


(Clicca sulla foto per ingrandire)

Curvatura del filo metallico

Per curvare il filo metallico utilizziamo soprattutto macchine curvatrici CNC 2D e 3D, che permettono curvature bi- e tridimensionali del filo metallico. Grazie al loro utilizzo, raggiungiamo un’alta precisione dei pezzi finiti conservando una grande produttività del lavoro e, rispetto alle macchine curvatrici meccaniche, anche una maggiore flessibilità.

In alcuni casi utilizziamo anche la curvatura meccanica del filo metallico mediante prodotti modificati secondo le necessità. La scelta della tecnologia di curvatura dipende dalle modalità di soluzione della commessa in questione.

Macchine curvatrici

Macchine curvatrici
Micro-Mac, PAVE
(Clicca sulla foto per ingrandire)

Macchine curvatrici

Macchine curvatrici
CNC 62, OMCG
(Clicca sulla foto per ingrandire)

Macchine curvatrici

Macchine curvatrici
The Axis VI + Huron VIII, PAVE
(Clicca sulla foto per ingrandire)

Saldatura del filo metallico

Saldatura per resistenza

Durante la produzione dei componenti in filo metallico utilizziamo la saldatura per resistenza, in particolare quella a punti e di testa.

La saldatura a punti viene effettuata unendo due fili a croce ed è utilizzata per saldare le griglie. La saldatura di testa unisce due estremità dei fili ed è utilizzata soprattutto per unire le estremità dei fili per chiudere telai in filo metallico.

La saldatura per resistenza si effettua facendo passare la corrente elettrica attraverso il punto da saldare. Il materiale delle parti saldate si riscalda, si fonde, i materiali si comprimono l'uno sull'altro e quindi si saldano. Il calore necessario alla saldatura non arriva dall’esterno, ma sorge direttamente all’interno dell‘oggetto saldato, la fonte di calore è la resistenza elettrica nel punto di contatto dei materiali saldati. Il pregio di questa modalità di saldatura è l'alta velocità, la possibilità di saldare in tutte le posizioni.

Saldatura MIG/MAG

Per unire i metalli, la maggior parte dei metodi di saldatura richiede la creazione di un'alta temperatura locale. Il metodo di saldatura viene spesso indicato secondo il tipo di fonte di calore, ad es. la saldatura a fiamma, la saldatura ad arco elettrico. Un altro tratto distintivo è la modalità di protezione del metallo caldo dall'accesso dell'atmosfera (ad es. la saldatura ad arco sommerso, in atmosfera protetta di gas), in quanto i metalli, quando sale la loro temperatura, reagiscono più rapidamente con l'atmosfera.

Per la saldatura utilizziamo il metodo MIG/MAG. Si tratta di una saldatura ad arco elettrico in atmosfera protetta di gas (MIG - Metal Inert Gas, MAG - Metal Active Gas). La fonte di calore è l'arco elettrico creato fra il filo saldante continuo ed il pezzo saldato. L’energia elettrica trasformata in calore crea un arco con una temperatura fino a 6 000°C, in tal modo i metalli si fondono e si uniscono. L’arco ed il bagno di saldatura sono protetti dalla corrente del gas inerte o attivo.

Per la produzione dei componenti in filo metallico questo metodo è adatto perché il metallo saldato si può porre in tutte le posizioni di saldatura ed è dunque adatto per la saldatura di strutture in acciaio, da quelle molto leggere a quelle mediopesanti.


Macchine saldatrici

Macchine saldatrici
BPS 10.250 AV-DC, AWECO
(Clicca sulla foto per ingrandire)

Macchine saldatrici

Macchine saldatrici
BPS 6.250A, AWECO
(Clicca sulla foto per ingrandire)

Luoghi per la saldatura automatizzata

Luoghi per la saldatura automatizzata
Almega AX, ROBOTEC
(Clicca sulla foto per ingrandire)

Operazioni finali

Si tratta delle operazioni che portano a finire il prodotto e sono diverse a seconda del prodotto. Si tratta ad es. di rimuovere le eccedenze superflue di fili, di profilatura e di curvatura dei pezzi saldati, secondo le esigenze, fino ad ottenere l’aspetto finale.

Macchine utilizzate

Macchine automatiche per la spianatura e la troncatura del filo metallico, per avere un diametro del filo stesso pari a 1,8 - 6 mm. La lunghezza massima del filo metallico spianato è 2 000 mm, a seconda del diametro del filo stesso.

Macchine curvatrici CNC 2D e 3D destinate alla curvatura dei fili metallici con un diametro di 2 - 12 mm e che permettono un'alta precisione dei componenti conservando un'alta produttività del lavoro.

Curvatrici meccaniche per la curvatura meccanica del filo metallico mediante prodotti adatti.

Saldatori a punti per la saldatura per resistenza di uno o pochi punti.

Macchine saldatrici (di testa) per la saldatura per resistenza di due estremità del filo metallico, sono utilizzate soprattutto per chiudere telai.

Presse saldatrici per la saldatura per resistenza delle griglie di fili metallici con dimensioni massime 1 400 x 1 600 mm.

Luoghi per la saldatura automatizzata MIG/MAG.

GRIOS Prodotti in filo metallico